Se mi dicessero che posso scrivere un libro in cui mi sarà dato di dimostrare per vero il mio punto di vista su tutti i problemi sociali, non perderei un’ora per un’opera del genere. Ma se mi dicessero che quello che scrivo sarà letto tra vent’anni da quelli che ora sono bambini, e che essi rideranno, piangeranno e s’innamoreranno della vita sulle mie pagine, allora dedicherei a quest’opera tutte le mie forze. (L.Tolstoj, Lettere)

Vita sin-cera (senza cera, autentica)

Gli adolescenti sono i veri ribelli di cui c'è bisogno: quelli che colgono l'importanza delle piccole cose e la generosità verso gli altri.

Ho ricevuto nello stesso giorno due "perle" da giovani (un ragazzo e una ragazza) in momenti differenti in cui uno mi diceva che per molti suoi amici "la fedeltà è vista come ostacolo alla libertà. Dicono che promettere fedeltà all'altra/o è roba di altri tempi. Invece la libertà è saper sceglier dei vincoli, dei paletti da rispettare per rendere la vita degli altri , e quindi la propria, migliore.
La fedeltà non solo non diminuisce la libertà ma, anzi, la completa. La fedeltà rende reale quello che si era progettato con la libertà, non solo, se si è veramente fedeli, la realtà supererà i nostri progetti.
"

La ragazza mi diceva "Sono un po' di giorni che non utilizzo Whatsapp perché farsi degli amici offline è più complicato ma guadagni in libertà e qualità.  Whatsapp è un mezzo poco dispendioso per mantenere i rapporti e comunicare più velocemente": dici bene, ma io voglio spendere proprio ciò che ho di più prezioso per i miei amici e tornare a sentire le loro voci!
Ho paura perchè sto disimparando."


Due esempi di grande profondità e…allo stesso tempo di persone con relazioni vere, quelle che mancano ai coetanei del ragazzo!
Coraggio. Coraggio. Coraggio. Quanta bellezza, quanto bene siete capaci di realizzare! Un passo alla volta, ma con un sogno grande nel cuore.

Lo dico con il cuore che mi sorride, e di conseguenza occhi e bocca. E vi ringrazio.

Nessun commento:

Posta un commento