Se mi dicessero che posso scrivere un libro in cui mi sarà dato di dimostrare per vero il mio punto di vista su tutti i problemi sociali, non perderei un’ora per un’opera del genere. Ma se mi dicessero che quello che scrivo sarà letto tra vent’anni da quelli che ora sono bambini, e che essi rideranno, piangeranno e s’innamoreranno della vita sulle mie pagine, allora dedicherei a quest’opera tutte le mie forze. (L.Tolstoj, Lettere)

Ragazzi costretti a guardarsi negli occhi

Ancora una volta Coca Cola punta ad un ritorno agli sguardi reali: ancora una volta trova un'idea geniale, e conquista tutti!

La Coca Cola è dalla parte della socializzazione: cominciò un anno fa con la bottiglietta personalizzata con su scritto il proprio nome o quello della persona a cui regalarla. Poi dopo il collare per guardarsi negli occhi e lasciar stare i cellulari, arriva il tappo dell’amicizia. 

Metti un distributore di Coca Cola in un campus universitario il primo giorno di lezioni…

Da oggi per una Coca Cola devi guardare in faccia chi ti sta vicino!

In quanto a marketing la Coca Cola vince, ecco a voi la mitica idea sul tappo dell'amicizia:


Nessun commento:

Posta un commento